Comunicato stampa del 20 giugno 2018

21/06/2018

QUARTA EDIZIONE DEL PREMIO NAZIONALE ELIO PAGLIARANI - 2018

Sono venti le raccolte di poesia edite e dieci inedite selezionate dal comitato organizzativo per concorrere al Premio Nazionale Elio Pagliarani 2018.

Quindici case editrici note e meno note presentano le opere di poesia in lingua italiana pubblicate dal 1° gennaio 2017 al 15 maggio 2018 tra Como, Novara, Milano, Salerno, Venezia, Roma, Colorno, Pordenone, Forli, Genova, Osimo (An), Torino e Bergamo:

Luca Baldoni Sale del ricordo, Lieto Colle; Corrado Benigni Tempo riflesso, Interlinea; Maria Borio L’altro limite Lieto Colle; Franco Buffoni Poeti Lieto Colle; Gaetano Delli Santi Acque da squarto, D’ambrosio; Paola Silvia Dolci Ingrandimento delle immagini Oedipus; Fabio Donalisio Ambienti saturi Amos edizioni; Rita R. Florit Nyctalopia La camera verde; Mariangela Guatteri Tecniche di liberazione Tielleci Editrice; Francesco Indrigo Nissun di nun Samuele editore; Franca Mancinelli Libretto di transito Amos edizioni; Vittoriano Masciullo Dicembre dall’alto L’Arcolaio; Guido Mazzoni La pura superficie Donzelli editore; Eleonora Pinzuti Con figure Editrice Zona; Andrea Raos Le avventure dell’allegro leprotto e altre storie inospitali Arcipelago Itaca; Giulia Rusconi Linoleum Amos edizioni; Enrico Testa Cairn Einaudi; Ida Travi Dora Pal, la terra Moretti & Vitali; Silvia Tripodi Punu Arcipelago Itaca; Rodolfo Zucco Bubuluz Edizione del Verri.

Il premio che prevede anche un premio per la migliore traduzione e uno alla carriera, quest’anno per la prima volta ha aperto anche una nuova sezione dedicata all’ “Innovazione tecnologica e fusione dei linguaggi”, che ha in giuria anche il direttore del Teatro di Roma Antonio Calbi.

Tutti i riconoscimenti verranno assegnati per le cinque sezioni il 5 novembre 2018 al Teatro Argentina di Roma luogo eccellente per coniugare i due linguaggi, poesia e teatro, con i quali si è espressa la grandezza culturale di Elio Pagliarani.

Quest’anno il premio alla carriera sarà attribuito a Carla Vasio che riceverà un’opera realizzata da Gian Maria Tosatti.

L’associazione letteraria Premio Nazionale Elio Pagliarani ha dato quest’anno vita alla rivista trimestrale Rosso Corpo Lingua, che prende il nome da un raccolta di Elio Pagliarani, pubblicato nel 1977, il cui primo numero è in uscita in questi giorni.

Sono stati selezionati per la sezione inediti:

Alessandro Burbank Variazioni per occhi che oscillano

Morena Coppola Psychopompi

Andrea Donaera I bordi delle cose

Eva Macali Quattro quarti

Lorenzo Mari Querencia

Gabriella Musetti Un buon uso della vita

Paolo Rabissi Inverno a Colonia

Fabrizio Maria Spinelli Rhizotomumena

Valentina Tinacci L'osso che canta

Daniela Zerbinati Le invenzioni della pietra di carne

 

www.premionazionaleeliopagliarani.it

Info: premioeliopagliarani@gmail.com – 3477446151

 

        Ufficio Stampa

Carla Romana Antolini 3939929813 crantolini@gmail.com

ufficiostampapremioeliopagliarani@gmail.com