Festival di poesia - Bocchignano

manifesto festival bocchignano

Organizzato da Associazione culturale Euterpe con la collaborazione dell’Associazione letteraria Premio Nazionale Elio Pagliarani e col Patrocinio del Comune di Montopoli in Sabina.

Poeti partecipanti

Annelisa Alleva, Maria Grazia Calandrone, Marco Caporali, Fabiana Carpiceci, Melchiorre Carrara, Fiammetta Cirilli, Tiziana Colusso, Marilina Giaquinta, Marco Giovenale, Ksenja Laginja, Rosaria Lo Russo, Roberto Milana, Alberto Nocerino, Cetta Petrollo, Maria Pia Quintavalla, Silvio Raffo, Cony Ray, Lidia Riviello, Paola Sansone, Ferdinando Tricarico, Sara Ventroni, Lello Voce

Presentazione di Cetta Petrollo Pagliarani

I posti belli attraggono belle persone.
Quando nel 1999 comperammo la  casina di Bocchignano la prima persona che incontrammo, nella rampa d’accesso al paese, fu Mario Bondioli Osio, impenitente cesarettiano che ci fermò con un”Pagliarani!” subito seguito da” Lo sapevo che eravate gente intelligente!”
E non è  un caso ma l’attrattiva del bellissimo borgo, il suo fascino, che ha spinto a prendere dimora qui, il compianto Maestro Castracucchi, ideatore della Sabina Jazz Band, la famiglia Degl’Innocenti, la storica dell’arte Carlotta, la musicista Bruna Chiariotti e tutti gli altri che si sono trasferiti  ed hanno intrecciato le loro vite con quella dei nativi (proprio come faceva Palmina con i suoi giunchi) Mimmo, Sandra, Ornella, Anna, Valentina e i tanti i cui nomi non ricordo ma che presidiano il luogo con i loro mestieri, la loro cucina, le loro tradizioni (e gli altri che non ci sono più come la dolcissima Rina, servente in chiesa, quasi  sacrestana, spargitrice ogni anno di petali e rami nelle piazze per la festa del Corpus domini)
Dino Ignani li fotografò in una memorabile carrellata appesa alle mura del borgo proprio dove ora scorrono i versi (altra premonizione, altro richiamo)

Ecco spiegate tutte o quasi tutte le ragioni di questo Festival.
Perché  le belle persone si incontrano con i bei luoghi e la poesia delle vite intrecciate diventa e attrae altra poesia.

E' stato organizzato il Festival anche per il 2017-2018

consulta i programmi